Items on Demand

Vota

9

Segnalibro


  • 163

Le variabili in Python

A livello astratto una variabile è un contenitore in cui puoi inserire valori, e modificarli, durante l’esecuzione del tuo programma.

Più o meno in tutti i linguaggi di programmazione, per assegnare un valore ad una variabile, si utilizza una sintassi tipo:

nome="Pippo"

 

Definizione: cosa sono le variabili in Python

 

Una variabile (Python variable) è una posizione all’interno della memoria del tuo computer in cui sono archiviati dei dati.

Detto in parole semplici, le variabili sono dei contenitori in cui archivi le informazioni per accedervi più facilmente in un secondo momento.

Come definire una nuova variabile

Ogni variabile è composta da un nome e dal rispettivo valore.

Per assegnare un valore alla variabile, si utilizza il segno = che, per questo motivo, prende il nome di operatore di assegnazione (Python assignment operator).

Esempio: Python variable

Esempio: Python variable
messaggio = 'Mi chiamo Alessandro'

 

    = vs ==

In python, il simbolo = viene utilizzato per assegnare un valore ad una variabile. Il simbolo di uguaglianza, invece, è composto da due uguali uno dopo l’altro ==.

 

Quando definisci il nome di una variabile, tieni in considerazione le seguenti regole:

  • inizia sempre con una lettera, preferibilmente minuscola.
  • non utilizzare caratteri speciali (i.e. à) o simboli (i.e. !).
  • non inserire mai spazi (i.e. messaggio di benvenuto); se il nome dovesse comprendere più parole, ti consiglio di separarle con il trattino basso (i.e. msg_benvenuto).
  • non utilizzare le keyword di Python (i.e. if, def, for…).
  • infine, sappi che Python distingue tra maiuscole e minuscole: la variabile messaggio è diversa da Messaggio, che a sua volta è diversa da MESSAGGIO

 

 

  • Creato il:
  • 2022-08-10 16:32:44
  • Visualizzazioni
  • 163

  • Comenti
  • 0

Recensioni mancante

La pubblicazione della recensione aviene dopo il controllo del administratore.



Condivide articolo


Altri articoli ...